Nuovi campioni Trentini a staffetta!

Terreni e cartine di livello mondiale, il sole che ci era mancato a luglio dello scorso anno e l’aria dei JWOC che ancora si respirava, tra montagne e prati della Val Canali. Che dire, giornata splendida quella che ha visto l’assegnazione dei nuovi titoli Trentini e Veneti a staffetta presso il laghetto Welsperg, e altrettanto bello il sabato sui pendii della Val Canali nord.

Lasciamo agli esterni la valutazione dell’organizzazione, la nostra sensazione è che abbiamo cercato al massimo di soddisfare i partecipanti, dai tracciati all’arena d’arrivo, passando per tutte le parti dell’organizzazione di una gara che passano meno osservate ma sono altrettanto importante. Grazie e tutti i collaboratori e soprattutto grazie a tutti i partecipanti, con la speranza e la piccola convinzione che vi siate divertiti; i commenti positivi sentiti fanno ovviamente molto piacere.


Passiamo alla cronaca delle gare: sabato alle vittorie dei soliti noti Simone Mocellini (M12 Panda Valsugana), Alessandra Minati (W12 Panda Valsugana), Martina Palumbo (Trent-o, W14), Giulio Zucal (Trent-o, M14), Fabiano Bettega (M16 GS Pavione), Camilla Caserotti (Monte Giner W18) si aggiungono in campo giovanile le due vittorie targate Fonzaso (in massa a Primiero) di Giulia Cambruzzi in W16 e Giacomo De Bacco in M18. Continuiamo coi “soliti noti”: Paola Bassani (Panda Valsugana) in W35, Elena Gottardini (Marzola) in W45, Cristina Chiettini (Mezzocorona) in W55, Nicolò Corradini (Castello di Fiemme) con pochi secondi su Cipriani e Dalla Santa in M35, Enrico Casagrande (Or. Pergine) in M45, Renzo Bernabè (Or. Pergine) in M55 e Paolo Simoncelli (US San Giorgio) in M65. Ad essi si aggiungono Nausica Paris (Mezzocorona) vincitrice della categoria WA e un personaggio che abbiamo visto poco recentemente ma che quando c’è si fa ben notare: Michele Tavernaro (Gronlait Orienteering Team) vince con qualche minuto di vantaggio su Carlo e Stefano Cristellon. Ultima ma nota più importante di giornata la partecipazione di 30 esordienti e un discreto numero di M e W 12!

Si passa dunque alla staffetta di oggi; le emozioni più grandi arrivano dalla MA, al primo passaggio con un quartetto Cristellon-Cristellon-Franco-Bettega che al secondo transito al punto spettacolo manca di Carlo Cristellon (Gronlait) e vede gli altri 3 appaiati al transito e poi anche sul rettilineo finale qualche minuto dopo con Michele Franco (Erebus Vicenza) a vincere la volata su Stefano Cristellon (Castello di Fiemme) e al giovane Ivano Bettega (GS Pavione) che dimostra la sua buona forma tenendo i primi senior fino alla fine. Più staccati ma ancora in gara per i rispettivi podi regionali Roland Pin (Tarzo), Marco Bezzi (Monte Giner), Lorenzo Vivian (Or. Pergine) e via via tutti gli altri con Carlo Cristellon attardato. Il primo passaggio al punto di spettacolo per la seconda frazione è di Michele Ausermuller (Castello di Fiemme) che illude il pubblico e lo speaker di stare letteralmente “volando” sul percorso della Val Canali, ma si scoprirà poco dopo che purtroppo era transitato molto presto a causa di un errore sulla sequenza dei giri da percorrere. Castello fuori gara quindi, il primo a transitare è Andrea Furlani per l’Erebus ma pochi minuti dopo compaiono Daniele Meneghel (Pavione) e Michele Tavernaro che ha già recuperato almeno 4-5 minuti degli 8 di distacco che aveva. Al secondo passaggio al punto spettacolo Michele e Andrea sono insieme e al traguardo il tempo di Michele Tavernaro è quasi 5 minuti migliore del secondo tempo di giornata e porta il Gronlait a vincere per distacco titolo Trentino e staffetta. Qualche minuto dopo l’Erebus chiude al secondo posto e campioni Veneti, dietro di loro G.S. Pavione e Or. Tarzo con Michael Baggio che non riesce a rimontare il podio ma aumenta il vantaggio sugli inseguitori; seguono le 2 squadre del Monte Giner e l’Or.Pergine. Ultimo brivido con una segnalazione di PM sul percorso di Carlo Cristellon, poi però verificata e ufficializzata la classifica. La sfida Trentino-Veneto della WA viene vinta dalle ragazze dell’Or. Galilei, Federica Anedda e Veronica Campagner, davanti tutta la gara a Tarzo (Meneghin-Bez) e alle campionesse trentine del Gronlait (Michela Sartori – Rosella Agnolo).

Tripletta Galilei in W12 con la vittoria di Margherita Perzolla e Melania Tinelli mentre nella W12 è il Panda Valsugana con Simone Vidale e Simone Mocellini a vincere. In M16 dominatori indiscussi i primierotti Mattia Debertolis e Riccardo Scalet mentre nella W16 ci sono degli avvicendamenti in testa durante la gara con l’Or.Tarzo che alla fine la spunta sul G.S.Pavione.Vittorie in W20 per l’Or.Galilei (Nicole Canova – Chiara Montecchio) e in M20 per l’Erebus Vicenza (Corato-Marcati). Tra i master vince il G.S. Pavione (M35 con Antonio Loss e Dennis Dalla Santa), il Panda Valsugana (W35 con Nadia Montibeller e Paola Bassani), l’Or. Pergine (M45 con Giorgio Paoli e Enrico Casagrande), il Trent-O (Brunella Grigolli e Maria Piffer in W45), l’Orienteering Mezzocorona (Ivana Zotta e Cristina Chiettini in W55) e l’Erebus Vicenza (M55 con Silvano Tonolo e Giovanni Bisognin). Combattuta anche l’Open con la vittoria del Monte Giner sul G.S. Pavione. Da segnalare anche quest’oggi l’organizzazione di un percorso esordienti con circa 40 partecipanti e di un percorso Children con altrettanti bambini presenti!!

Di nuovo grazie a tutti e arrivederci ai prossimi appuntamenti in Primiero e in Trentino!!

Aaron

Risultati: Staffetta e Middle

I nuovi campioni Trentini sono:

M12 – Simone Vidale e Simone Mocellini – Panda Orienteering Valsugana

W16 – Laura Meneghel e Deborah Bond – G.S. Pavione

M16 – Mattia Debertolis e Riccardo Scalet – U.S. Primiero S.Martino

W20 – Chiara Dandrea e Silvia Simoni – Panda Orienteering Valsugana

M20 – Fabio Casagranda e Jacopo Ferrai – Trent-O

W Senior – Michela Sartori e Rosella Agnolo – Gronlait Orienteering Team

M Senior – Carlo Cristellon e Michele Tavernaro – Gronlait Orienteering Team

W35 – Nadia Montibeller e Paola Bassani – Panda Orienteering Valsugana

M35 – Antonio Loss e Dennis Dalla Santa – G.S. Pavione

W45 – Brunella Grigolli e Maria Piffer – Trent-O

M45 – Giorgio Paoli e Enrico Casagrande – Orienteering Pergine

W55 – Ivana Zotta e Cristina Chiettini – Orienteering Mezzocorona

M55 – Franco Tamanini e Harald Bertoldi – Orienteering Mezzocorona

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *