Centenario CONI e presentazione Progetto Talenti Trentini 2020

2014 06 08 - Trento - Talenti Trentini FISO 01Si è svolta domenica mattina in Piazza Cesare Battisti a Trento, come in molte altre città italiane, una cerimonia per celebrare i cento anni dalla nascita del CONI. Il presidente provinciale del CONI Giorgio Torgler, in un  lungo e appassionato intervento, ha ricordato i numeri della realtà sportiva della Provincia di Trento evidenziando l’importanza dello sport nello sviluppo del benessere fisico ma anche nella socializzazione e nella formazione di valori positivi. Ha ricordato come il Trentino sia un’eccellenza in campo sportivo a livello nazionale, grazie ai numerosi campioni che in questi 100 anni si sono succeduti portando lustro alla Provincia Autonoma di Trento. Altri argomenti affrontati nel discorso sono le difficoltà a cui va incontro lo sport italiano, l’importanza del volontariato e le sfide per gli anni avvenire.

Ha poi preso la parola l’assessore della PAT Mellarini: “Per sostenere e promuovere lo sport, occorre portare avanti un gioco di squadra, che veda coinvolte le istituzioni sportive, quelle politiche, ma anche le famiglie e il mondo della scuola”. “Abbiamo il dovere – ha detto Mellarini che ha portato il saluto e l’impegno convinto del presidente Rossi – di trasmettere ai giovani i valori che arrivano dal mondo dello sport che rappresenta un elemento di crescita e di sviluppo della nostra terra”. Per questo, ha aggiunto “non mancherà l’impegno finanziario della Provincia a sostengo dello sport trentino”. Mellarini ha poi annunciato che nel corso dell’estate dovrebbe vedere la luce la nuova legge provinciale sullo sport, che servirà a fornire nuovi e più adeguati strumenti per gestire al meglio le politiche in materia sportiva, ricordando che il settore è anche un importante volano economico, se si pensa ai grandi eventi internazionali organizzati in Trentino.

Sul palco sono saliti anche i ragazzi del Progetto Talenti 2020, il quale coinvolge 9 federazioni nazionali, tra cui la FISO, unica non olimpica. Il progetto, sostenuto dalla Provincia, si pone l’obiettivo di preparare e crescere alcuni ragazzi talentuosi attraverso un percorso condiviso, di medio – lungo termine, che accompagni e supporti il giovane talento nel crescere e nel diventare “campione”. Sono undici i giovani rappresentanti trentini della nostra federazione, seguiti da Pierpaolo Corona, Gabriele Canella e Giorgio Paoli.

Al termine della cerimonia sono stati premiati anche gli atleti meritevoli con le medaglie al valore sportivo.

 

Approfittando della manifestazione è stato organizzato sulla cartina di San Bartolameo (Trento Sud) un allenamento sprint – mass start. Si è trattato di una serie di brevi percorsi di 2-3 punti da effettuare con la massima rapidità, “sfidando” i propri compagni. L’allenamento è risultato essere particolarmente interessante soprattutto per la suddivisione su più livelli e per i numerosi sottopassi. Un ringraziamento particolare va a Stefano Raus (Trent-O) il quale ha messo a disposizione la bella cartina e il suo tempo per la posa dei punti.

Prossimo appuntamento per i ragazzi del progetto Talenti Trentini sarà una sessione di test funzionali presso il Cerism di Rovereto, il giorno 23 giugno.

a cura di Gabriele Canella

 

Grazie a Stefano Raus anche per questo video:

telenti tn 008

 

2014 06 08 - Trento - Talenti Trentini FISO 01

Grazie a Michele Raus e Roberto Pradel per le fotografie

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *