Family Trophy: Grassi e Murer i migliori in Predaia

Sono stati duecento gli orientisti che hanno dato vita all’8a edizione del Family Trophy, manifestazione ormai considerata evento fisso per il movimento trentino. Nonostante la lunga pausa dall’ultima volta, datata 10 giugno 2001, l’Orienteering Coredo Smarano Sfruz grazie all’aiuto di diversi dirigenti da sempre nell’equipe organizzativa del Comitato Trentino F.I.S.O. è riuscito ad offrire ancora una volta una giornata ricca di emozioni e di festa. Hedy e Benito Cavini, promotori dell’Orienteering in Italia, ormai con più di trent’anni di esperienza hanno voluto così celebrare il ventennale di fondazione della loro società (meglio conosciuta come “Orienteering C.S.S.) proprio in quella località che è considerata la “culla” della nostra disciplina sportiva: la Predaia. Qui si disputarono i primi Campionati Trentini di CO nel 1976 e poi con il passare degli anni ha ospitato tanti eventi di carattere regionale e internazionale, recentemente si è svolta una tappa della 5 Giorni della Valle di Non 2005 a suo tempo dall’altra società nonesa Orienteering Club Predaia di Taio.Tra gli uomini, nella categoria assoluta maschile, è stato il lombardo Simone Grassi (Fitmonza Orienteering Team) che con un tempo di 50’19” ha superato l’altoatesino Ingemar Neuhauser (Sportclub Meran, tempo 53’54”) e Thomas Widmann (Terlaner Orientierungslaeufer, tempo 57’48”), in campo femminile, un podio tutto altoatesino: bissa il successo del giorno prima a Cavareno l’altoatesina Johanna Murer (Terlaner Orientierungslaeufer, tempo 45’18”), secondo posto per l’ora “lombarda” Heike Torggler (Fitmonza Orienteering Team, tempo 51’19”) mentre in terza posizione giunge la giovane Jutta Torgler (Terlaner Orientierungslaeufer, tempo 55’38”).Nonostante la gara fosse di carattere promozionale, i tracciati predisposti da Lorenzo e Silvia Cavini (già in passato atleti di punta nazionale con la società Marzola Ski-Ol) hanno trovato la soddisfazione degli atleti e dirigenti, che si sono complimentati per l’ottima riuscita della manifestazione. Attesissima la premiazione che prevedeva la consegna di riconoscimenti anche ai nuclei familiari come annunciato nel regolamento: una sala comunale gremita di atleti e dirigenti felici e impazienti, sul palco tante autorità tra cui il Presidente della F.I.S.O. Ezio Paris assieme al suo “collega” provinciale Giuseppe Simoni e la sig.ra sindaco di Sfruz.Venendo alle famiglie ecco i risultati: nei nuclei a due persone s’impone la coppia Casatta Cristina e Franco (Orienteering Mezzocorona ) davanti alle famiglie Neuhauser (Sportclub Meran) e Pircher (Terlaner Orientierungslaeufer);: nei nuclei a tre persone trionfa la famiglia Simoncelli (U.S. San Giorgio), al secondo posto la famiglia Zucal (Gruppo Orsi Malè/G.S. Argentario/Trent-O), in terza posizione arriva la famiglia Orler (U.S. Primiero San Martino); nei nuclei a quattro componenti vince l famiglia Zagonel (U.S. Primiero San Martino) in grado di precedere nettamente la famiglia Paris (Orienteering Mezzocorona) e la famiglia Gatti (Polisportiva Punto Nord Monza).E’ seguita una premiazione a sorteggio, che ha visto assegnare premi di valore offerti dai vari sponsor della manifestazione tra cui non va comenticata l’Azienda per il Turismo Valle di Non. Arrivederci alla prossima edizione!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.